ARRIVA IN TV E IN EDICOLA ECOFUTURO

gaia@morenotomasetig

Uno dei progetti di grande rilevanza presentato nella galassia di iniziative di Ecofuturo Festival è indubbiamente quello per il rilancio della filiera della seta in Italia, sradicata dal dopoguerra nel nostro paese.

Tra le grandi notizie che riguardano Ecofuturo, c’é quella della nuova rivista, un bimestrale. Troverete il numero 0 in edicola da maggio.

Altra grande notizia é la serie di otto puntate di una trasmissione televisiva che vede protagoniste le ecotecnologie per fermare il riscaldamento del clima, l’inquinamento e vivere meglio. Saranno distribuite attraverso il circuito di emittenti di Fox Production & Music e attraverso ilFattoQuotidiano.it, oltre a tutta la rete web e social di Ecofuturo. La prima puntata che é andata in onda il 13 aprile é stata girata proprio al  Fenice Green Energy Park di Padova che anche quest’anno ospiterà dal 25 al 29 giugno 2019 il Festival Ecofuturo, giunto alla sua sesta edizione.

Qualità dell’ambiente e baco da seta sono inseparabili. Infatti, ricordiamoci che il baco da seta é un’ottimo indicatore biologico perché segnala il danno chimico dell’ambiente in cui vivono, attraverso due segnali: l’alta mortalità nel caso dei pesticidi e attraverso i residui che si possono riscontrare nei loro corpi, o nei prodotti dell’allevamento, nel caso degli antiparassitari e di altri agenti inquinanti.


Per rivedere la puntata sulla Via etica della seta a Ecofuturo Festival 2015, seguite questo link