DIGNANO: EDUCAZIONE AMBIENTALE SUL BACO DA SETA

A cura di Eric E. van Monckhoven – Angelo Paganinimage

Molto interessante la giornata del 7 aprile a Dignano (Udine), dove gli operatori del Cantiere della Provvidenza-SPA impegnati nelle attività della gelsibachicoltura sono stati chiamati ad interagire con la delegazione del Comune di Dignano d’Istria gemellato con quello Friulano. Oltre ai rappresentanti delle due amministrazioni, l’incontro ha coinvolto 45 bambini croati delle classi quarte della scuola elementare di Dignano d’Istria ed i loro insegnanti. Giornata all’aperto alla riscoperta del gelso, del baco da seta e delle filande. 

A Dignano si trovano infatti due opifici, uno di questi un autentico gioiello di architettura industriale, la cui presenza monumentale in stato di abbandono si nota sulla sinistra prima del ponte sul Tagliamento. Fino a poco tempo fa era vigilata da Margherita Zarpello, moglie dell’ultimo proprietario della struttura l’imprenditore Luigi Serafini. Un edificio che attende da anni la sua valorizzazione.

Le prime pagine di storia industriale, economica e sociale del Friuli di fine ‘800 inizi’900 della filanda, insieme ad altre storie di filande, essiccatoi e stabilimenti bacologici attivi nel territorio dell’Impero Austro-ungarico dal Friuli al Litorale Istriano sono raccontate nella mostra a cura dell’Ersa “Seta. Filande del ‘900. Donne e macchine protagoniste della sericoltura in Friuli e nel Litorale”. La mostra installata presso il municipio di Dignano è aperta al pubblico da sabato 8 aprile a giovedì 15 giugno.

Per la giornata, al Cantiere della Provvidenza-SPA è stato affidato il compito di introdurre i bambini alla storia della seta e all’allevamento dei bachi da seta illustrando alcuni usi futuri (artigianato di lusso, cosmetica, biomedicina, mangimistica).

L’iniziativa, voluta dal sindaco di Dignano Riccardo Zuccolo e realizzata in collaborazione con l’associazione Pro Schola Dignano, è stata educativa e conviviale, e i ragazzi, come spesso quando incontrano il Sig. Baco, sono stati fantastici.

L’incontro ha anche permesso di scoprire alcune progettualità del Comune di Dignano che ha l’intenzione di promuovere e stimolare lo start up di aziende agricole multifunzionali nell’ambito del settore agrituristico, agricolo, agroalimentare e dell’agricoltura sociale.

Continua a leggere “DIGNANO: EDUCAZIONE AMBIENTALE SUL BACO DA SETA”